Sessuologia

sessuologia01.1La sessuologia è una materia che studia gli aspetti normali e patologici della sessualità dal punto di vista medico, psicologico e socioculturale, approfondendo funzionamento, comportamenti e interessi dell'essere umano in questo specifico ambito. Questa disciplina è il risultato di un lavoro di equipe, concepita da vari specialisti provenienti da diversi ambiti accademici, tra cui principalmente la psicologia e la medicina, ma anche biologia, statistica, pedagogia, epidemiologia, sociologia, antropologia, criminologia e altri.

Così, la sessuologia si occupa di argomenti molto eterogenei: sviluppo sessuale, meccanismi dei rapporti erotici, comportamento sessuale e relazioni affettive - inclusi gli aspetti fisiologici, psicologici, medici, sociali e culturali -, patologie sessuali.

 

"Provo pochissimo desiderio sessuale per il mio fidanzato, e mi sento molto in colpa per questo: io gli voglio bene, ma spesso rifiuto i suoi approcci e lo allontano. Cosa mi sta succedendo?"

"Dopo la nascita del nostro secondo figlio ho cominciato ad avere problemi di erezione: ho voglia di fare l'amore con mia moglie, sono eccitato, ma dopo un po' non riesco a proseguire. Questo mi fa molto preoccupare"

 

Questione fondamentale a tale proposito è la definizione di salute sessuale elaborata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità:

 

"integrazione degli aspetti somatici, affettivi, intellettuali e sociali nell'essere umano, in modo da pervenire ad un arricchimento della personalità umana, della comunicazione e dell'amore".

 

La sessualità viene quindi concepita come fenomeno complesso che coinvolge tutta la persona, e diviene così un indicatore della salute dell'essere umano. Non si tratta solo di tematiche connesse alla patologia, ma anche di promozione del benessere.
Ecco perchè gli esperti che si occupano di sessuologia possono avere professionalità anche molto diverse tra loro: è importante essere a conoscenza di determinati dettagli per avere chiaro a chi rivolgersi nel momento del bisogno.

Il sessuologo clinico è preferibilmente un medico o uno psicologo (meglio se anche psicoterapeuta), che ha seguito una formazione specifica in ambito sessuologico, e possiede le competenze teoriche e pratiche per poter diagnosticare ed eventualmente curare determinate patologie sessuali.
Per altre professionalità, invece, - come ostetriche, infermieri, avvocati, insegnanti, etc. - le competenze sessuologiche sono un importante corollario a competenze che però non permettono loro di affrontare la questione in maniera diretta e mirata, se non all'interno di un lavoro di rete con altre professionalità, oppure con un approccio strettamente informativo ed educativo.

La domanda di aiuto in ambito sessuologico può essere fatta da una singola persona, ma spesso ha a che fare con dinamiche relazionali di coppia, all'interno delle quali è difficile – oltre che poco utile – stabilire rapporti di causa ed effetto, ma che è fondamentale affrontare con entrambi i partner, nell'ottica di una maggior benessere di ciascuno e quindi delle coppia stessa.

 

"La mia ragazza e io siamo insieme già da 2 anni, ma non riusciamo ad avere rapporti sessuali completi: lei sente molto dolore quando proviamo la penetrazione, e io spesso non riesco a mantenere una buona erezione"

Dr.ssa Roberta Cacioppo - P.IVA 03767950961

Copyright © 2014 Roberta Cacioppo

credits: domenico sestito